Trapianto capelli: prima e dopo l’intervento


Il paziente che vuole sottoporsi a un intervento di microchirurgia per il trapianto di capelli, a seconda dell’ampiezza dell’area su cui si andrà ad intervenire e alla foltezza dei capelli dell’area da cui verranno prelevati i microinnesti, avrà un risultato prima-dopo trapianto visibile.
L’intervento in sé si svolge ambulatorialmente con anestesia locale, al termine del quale non viene applicata alcun tipo di fasciatura e dopo pochi giorni il paziente può tornare a svolgere le normali attività.
Due giorni dopo l’intervento è possibile procedere al lavaggio dei capelli, mentre dopo 10 giorni è necessario tornare dal medico per farsi togliere i punti di sutura dell’area donatrice.
Dopo tre mesi comincia il processo di ricrescita dei capelli trapiantati e nell’arco di 6 mesi i capelli saranno cresciuti di qualche centimetro.
Questo tipo di intervento permette alla maggioranza dei pazienti di ottenere risultati soddisfacenti nel confronto prima-dopo trapianto.